Un docente ai tempi del Coronavirus…

Scrivo oggi, dopo alcuni giorni dal lockdown e molti altri trascorsi, nella tristezza e nella speranza.

E nel frattempo si continua a fare scuola, a distanza e domani 25 marzo 2020 alle ore 12,00 partecipo all’iniziativa “Dantedì” grazie alla diretta organizzata dalla televisione digitale RTV della mia scuola, l’IIS Euganeo di Este (PD).

https://youtu.be/SADFJvlO2Wc

Io ci sono e leggerò un paio di versi, del sommo.

Habemus materie

Uscite oggi, 30 gennaio 2020, le materie per l’esame di Stato 2020 affidate ai commissari esterni, per i vecchi, l’esame di Maturità.

Per l’indirizzo informatica, il mio indirizzo, nessuna novità, nel senso che la seconda prova era attesa e comunque ricordo agli studenti che la prova anche quest’anno, come già nel 2019, sarà multidisciplinare.

Le materie:

  • Italiano, prima prova scritta
  • Informatica, seconda prova scritta
  • Sistemi e reti, seconda prova scritta
  • Inglese, orale

21 e 22 gennaio 2020, giorni diversi, giorni particolari, giorni speciali, giorni …

Il 21 gennaio 2020 e il 22 gennaio 2020 sono giorni particolari, diversi ma identici nel loro significato. E nel significante.

Read different

Martedì 21 gennaio 2020 è il giorno del ” Read different ” e il giorno successivo, mercoledì 22 gennaio 2020, il giorno del “Think Different”, giorni dell’aliante.

ll 21 gennaio cade il settantesimo della morte di George Orwell, nel frattempo la sua casa londinese a Parliament Hill viene messa in vendita.
Consiglio, vivamente, la lettura del classico: “1984”, (Nineteen Eighty-Four), del 1949.

Oscar Mondadori , 2016

E ricordate: “Big Brother Is Watching You” .

Think different

Mercoledì 22 gennaio 2020, il giorno del “Think Different ” …

Il 22 gennaio 1984 la sera del Super Bowl, per la prima e ultima volta viene trasmesso lo spot “1984” di Apple diretto da Ridley Scott.

60 secondi di immagini “different”: binged.it/2G3xhFX .

Il grande fratello – fonte immagine Internet – (c) Apple

Il discorso del “grande fratello”:

«Today, we celebrate the first glorious anniversary of the Information Purification Directives. We have created, for the first time in all history, a garden of pure ideology. Where each worker may bloom secure from the pests of contradictory and confusing truths. Our Unification of Thoughts is more powerful a weapon than any fleet or army on earth. We are one people, with one will, one resolve, one cause. Our enemies shall talk themselves to death and we will bury them with their own confusion. We shall prevail!»

Tradotto:

«Oggi, noi celebriamo il primo glorioso anniversario delle Direttive sulla Purificazione dell’Informazione. Noi abbiamo creato, per la prima volta in tutta la storia, un paradiso di pura ideologia. Dove ciascun lavoratore può realizzarsi al sicuro da invasioni destabilizzanti di verità contraddittorie e arrecanti confusione. La nostra Unificazione dei Pensieri è un’arma più potente di qualsiasi flotta o armata sulla terra. Noi siamo un popolo, con una volontà, una risoluzione, una causa. I nostri nemici dovranno parlare a sé stessi fino alla morte e noi li sotterreremo con la loro stessa confusione. Noi vinceremo!»

A ben vedere, quarto capolavoro del regista Ridley Scott : dopo i Duellanti, Alien e Blade Runner.

Il mio preferito, forse, i Duellanti (the Duellists) del 1977, basato sul racconto “Il duello”, di Joseph Conrad… che dire dell’eterno duello tra l’ussaro Armand D’Hubert e Gabriel Féraud.


Duellanti (the Duellists) , regia Ridley Scott ,1977

Ma Blade, l’unicormo, l’origami….
“It’s too bad she won’t live. But then again, who does?”, Gaff:


Blade Runner (1982) © Warner Brothers

Gaff:


Blade Runner (1982) © Warner Brothers

Inviti

Invito alla lettura:

“Era una luminosa e fredda giornata d’aprile, e gli orologi battevano tredici colpi. Winston Smith, tentando di evitare le terribili raffiche di vento col mento affondato nel petto, scivolò in fretta dietro le porte di vetro degli Appartamenti Vittoria: non così in fretta tuttavia, da impedire che una folata di polvere sabbiosa entrasse con lui.
L’ingresso emanava un lezzo di cavolo bollito e di vecchi e logori stoini. A una delle estremità era attaccato un manifesto a colori, troppo grande per poter essere messo all’interno. Vi era raffigurato solo un volto enorme, grande più di un metro, il volto di un uomo di circa quarantacinque anni, con folti baffi neri e lineamenti severi ma belli. “

Invito alla visione di un film:

“Una nuova vita vi attende nella colonia Extra-Mondo. L’occasione per ricominciare in un Eldorado di buone occasioni e di avventure .”

“Alfiere in Re 7, scacco matto”, come riprodurre la partita immortale giocata il 21 giugno 1851 a Londra da Adolf Anderssen e Lionel Kieseritzky:
1.e4 e5 2.f4 exf4 3.Ac4 Dh4 4.Rf1 b5 5.Axb5 Cf6 6.Cf3 Dh6 7.d3
Ch5 8.Ch4 Dg5 9.Cf5 c6 10.Tg1 cxb5 11.g4 Cf6 12.h4 Dg6 13.h5 Dg5
14.Df3 Cg8 15.Axf4 Df6 16.Cc3 Ac5 17.Cd5 Dxb2 18.Ad6 Dxa1 19.Re2
Axg1 20.e5 Ca6 21.Cxg7 Rd8 22.Df6 Cxf6 23.Ae7++ 1-0


Blade Runner (1982) © Warner Brothers

Remember

Il 21 gennaio 2020 e il 22 gennaio 2020, da non perdere.

EuganeoRTV – 16 novembre D-DAY

Dal 16 novembre 2019 iniziano le trasmissioni di EuganeoRTV, canale video su Youtube e radio su podcast Spreaker (web radio) con i nostri studenti nel  ruolo di conduttori, dee-jay,  giornalisti, ospiti, tecnici, redattori… un servizio da e per la nostra scuola: una comunità di studenti, docenti, genitori, voci…

Dal 16 novembre 2019 iniziano le trasmissioni di EuganeoRTV, canale video su Youtube e radio su podcast Spreaker (web radio) con i nostri studenti nel  ruolo di conduttori, dee-jay,  giornalisti, ospiti, tecnici, redattori… un servizio da e per la nostra scuola: una comunità di studenti, docenti, genitori, voci…

EuganeoRTV è una iniziativa didattica prevista dal PTOF e coordinata dal docenti del team di innovazione digitale dell’IIS Euganeo, con referente la prof.ssa Silvia Zamperlin.

L’iniziativa rientra nelle azioni del PNSD e recepisce le buone pratiche esposte a Fiera Didacta,  principale manifestazione italiana su tecnologie e didattica.

Un nuovo modo per fare didattica.

Trailer della trasmissione “più euganea nel mondo”

Immagini dal laboratorio 62 – CREATIVITÀ CON IL TINKERING della formazione ambito 22 Padova

Biglietto con LED
Foto Maria Rosa De Battisti – docente scuola primaria

Biglietto con LED
Foto Elena Raffagnato – docente scuola primaria
Ingredienti tinkering
Foto Laura Oghieri – docente scuola primaria
Vibrobot
Foto Luisa Curtarello – docente scuola primaria
Car
Foto Elena Ferrari – docente scuola primaria
Pixel art e coding unplugged
Foto Gioachin Annalisa – docente scuola primaria

Iniziato il laboratorio 65 – DIDATTICA CON LEGO della formazione ambito 22 Padova

Ho iniziato in qualità di formatore, aiutato dalla prof,ssa Valeria Bolzonaro come Tutor, lunedì 21 ottobre 2019 all’ITIS Euganeo di Este (PD) presso lo spazio di apprendimento TPSI/RETI -ICT LAB il laboratorio 65 dedicato alla DIDATTICA CON LEGO, momento-occasione di formazione per i docenti dell’ambito 22 di Padova.

Che dire?
Divertente e interessante.

Foto: Nicola Ceccon e Valeria Bolzonaro

Iniziato il laboratorio 62 – CREATIVITÀ CON IL TINKERING della formazione ambito 22 Padova

Ho iniziato in qualità di tutor mercoledì 16 ottobre 2019 all’ITIS Euganeo di Este (PD) presso lo spazio di apprendimento STEMSPA-ICT LAB il laboratorio 62 dedicato alla CREATIVITÀ CON IL TINKERIG, momento-occasione di formazione per i docenti dell’ambito 22 di Padova.

Tutor Nicola e Formatore Irene
Foto Maria Ferro , docente di scuola Primaria

Il laboratorio di tecnologie didattiche 62 affronta la tematica del Tinkering e della robotica educativa con un percorso , a forte connotazione pratica, sviluppato per esaltare la creatività, il lavoro di gruppo, l’apprendimento “peer to peer”, la manualità e la condivisione, e base per sviluppare il pensiero computazionale.

Borsetta-gadget-design Irene
Foto Emanuela Gemmo – docente scuola primaria

Il tinkering nel campo educativo è un potenziale motore di creatività, coinvolgimento e innovazione nell’apprendimento delle discipline STE(A)M.
Il laboratorio presenta il tinkering come efficace strumento didattico per impegnarsi nell’esplorazione di concetti, pratiche e fenomeni utilizzando strumenti tecnologici a bassa tecnologia ad una forte dimensione estetica, determinante per l’auto espressione degli alunni/studenti.

Nel laboratorio il tinkering viene legato allo storytelling, come strumento per la creazione dei personaggi della storia … E allo stesso tempo rifletteremo assieme su come riportare in classe le diverse attività svolte nel laboratorio in modo pratico e divertente attraverso un laboratorio creativo.

Il viaggio è iniziato. Divertendomi.